VIA FERRATA CESARE PIAZZETTA

L’idea di inserire la via ferrata Cesare Piazzetta nel calendario sezionale 2016 è nata già dallo scorso anno, quando in zona abbiamo effettuato la ferrata delle Mesules; fu un fine settimana perfetto (tempo bellissimo, itinerario di grandi emozioni, ottimo trattamento presso l’ Albergo Savoia al Passo Pordoi), che contiamo di poter ripetere anche quest’ anno.
La via ferrata Cesare Piazzetta è una delle più impegnative delle Dolomiti; è necessario essere preparati all’ esposizione e soprattutto nei primi 100/150 metri avere tecnica e resistenza nelle braccia per superare la verticalità della parete, a tratti liscia e con scarsi appigli.
La ferrata si snoda lungo la parete orientale del gruppo del Sella e consente di guadagnare la cima del Piz Boè ( m. 3152 ) ; a quota  2850 la ferrata vera e propria ha termine, anche se i tratti attrezzati proseguono per la cresta est fino a quota 3000 circa. Gli ultimi 150 metri si superano per facile sentiero.
Considerato che nel pomeriggio ci attende un lungo viaggio di ritorno verso casa, il percorso di rientro verrà effettuato tramite la funivia al Sass Pordoi, che raggiungeremo in breve tempo scendendo dal Piz Boè.
L’ escursione è aperta fino ad un massimo di  15  soci di provata esperienza e capacità; data la particolarità del periodo, subito dopo le ferie estive e quindi con la sezione pressochè chiusa, le adesioni verranno raccolte esclusivamente attraverso il contatto diretto con i direttori di escursione (telefono o e-mail ).
PARTENZA:   ore  6  da Piazza Oplà con mezzi propri

DURATA: sabato 27 breve giro nei dintorni del Passo Pordoi / domenica 28: 6 ore circa complessive

DIFFICOLTA’: percorso E.E.A. con obbligo quindi di set da ferrata ( kit, casco e imbragatura tutti omologati ), scarponi alti sulla caviglia, rigidi e con battistrada ben scolpito, abbigliamento idoneo alle quote toccate ( oltre 3000 metri )
DISLIVELLO:  metri 950 circa ( via ferrata metri 500 )
CENA,PERNOTTAMENTO e COLAZIONE presso Hotel Savoia al Passo Pordoi
PRANZO: al sacco ( con eventuali punti di appoggio Rifugio Capanna Fassa sulla cima del Piz Boè  e  Rifugio Forcella Pordoi m. 2830 )
DIRETTORI DI ESCURSIONE: A.N.E.   STEFANO MARINI   ( 339 1835906        stefano.elisabetta@alice.it ), A.E. / E.E.A.  DANIELE BUONGIOVANNI   ( 339  2357201          daniele.buongiovanni@gmail.com )
[foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Piz_Boè]
Logo Cai

Iscriviti allaNewsletter della Sezione

Iscriviti per ricevere le notizie dalla Sezione direttamente nella tua casella email. Non invieremo spam!

La tua iscrizione è avvenuta con successo!