SABATO 6 e DOMENICA 7 GIUGNO 2015

Il Parco del Beigua è uno spettacolare balcone creato da montagne che si affacciano sul mare e che prende il nome dal Monte Beigua (1.287 m). Il Parco ha ricevuto nel 2005 il titolo di Geoparco Europeo e Globale sotto l’egida dell’Unesco, per le sue caratteristiche geomorfologiche.
Si ritiene che il Monte Beigua sia stato un luogo sacro per gli antichi liguri in quanto la radice stessa del nome potrebbe fare riferimento alla primitiva divinità alpina “Beigus” e per la notevole quantità di incisioni rupestri presenti.

Passando per Varazze e Alpicella, si raggiunge in automobile l’albergo ristorante “Monte Beigua” dove pernotte-
remo (camere con bagno – € 45.00 per mezza pensione).

Programma:

Primo giorno – Prato Rotondo-Rifugio Padre Rino-Collettassa-Monte Argentea-Rifugio Argentea-Cima del Pozzo-Prato Rotondo

Giro ad anello nel cuore del massiccio del Beigua, per altipiani erbosi, crinalità di panorami.

Difficoltà: E
Dislivello: salita / discesa: 400mcirca
Tempi percorrenza: 4 / 5 ore

Secondo giorno – Prato Rotondo-Lago della Biscia-Ca’ Du Che-Torbiera del Laione-Prato Rotondo

Giro ad anello lungo un “sentiero natura” del Parco che tocca uno spettacolare “campo di pietre” e due interessanti zone acquitrinose situate sul versante settentrionale del Beigua (probabile la presenza di una guida ambientale).

Difficoltà: E
Dislivello: salita / discesa: 250 mt circa
Partenza: ore 6.30 da piazza Oplà con mezzi propri

Direttore: Rosetta Donnini cell. 328.6422065
Coadiutore: Giuliana Valenti cell. 380.7924741

[foto: http://www.loscarpone.cai.it/]