8 – 9 OTTOBRE 2016 APPENNINO FIORENTINO – ALTO MUGELLO – RIFUGIO I DIACCI

I primi colori dell’autunno appena iniziato ci accompagneranno in questa terza escursione stagionale che ci vedrà protagonisti in una zona un po’ lontana dai nostri itinerari abituali, ma non per questo meno bella e quindi degna di essere visitata e percorsa: L’alto Mugello Fiorentino là dove incontra le prime vallate dell’Appennino Emiliano – Romagnolo, il tutto all’interno del complesso agro- forestale Giogo – Casaglia. L’escursione ,della durata di due giorni, inizia con la partenza dalla caratteristica Abbazia di Moscheta (550 mt), in comune di Firenzuola, e da qui, per strade forestali, sentieri CAI e carrareccie si raggiunge prima un vecchio casolare adattato a rifugio autogestito in località La Serra (900 mt), e poi, dopo aver raggiunto il sentiero 00 di crinale in località Capanna Marcone (1035 mt), con ripida discesa si guadagna il rifugio de I Diacci (940mt), meta del nostro primo giorno di cammino, che ci accoglierà con le sue strutture per passare la notte e con trattamento di mezza pensione.

L’indomani, di buon ora, il nostro itinerario ci farà toccare altre località e casolari adattati a bivacchi in quota (Ca di Cicci , pian dell’Aiara, la val Cavaliera) fino a farci scendere gradatamente nella valle del torrente Rovigo, tipico corso dalle acque cristalline, incassato fra ripide pareti rocciose, che ci accompagnerà per un buon tratto fino a che non si getta, come affluente, nel torrente Veccione proveniente dalla Badia di Moscheta. A questo punto non ci resterà che risalire quest’ultimo, e percorrendo la sua valle, denominata Vallone dell’Inferno, in poco meno di un’ora e trenta raggiungeremo il nostro punto di partenza e quindi le nostre auto. Dopo una giusta pausa rifocillante al grazioso bar –ristorante della Abbazia faremo un tranquillo ritorno verso casa.

Partenza : ore7.30 da piazza Oplà con mezzi propri

Difficoltà : E

Abbigliamento e attrezzatura : abbigliamento adeguato alla stagione e scarponi da montagna con battistrada ben scolpito

Tempi di Percorrenza : 4-5 ore primo giorno ; 5-6 ore secondo giorno

Dislivello : 500 m circa salita primo giorno ; 400 m circa salita secondo giorno

Pranzo : al sacco sabato e domenica – sabato sera cena c/o rifugio i Diacci

Direttori di escursione : ASE Torelli Andrea (cell. 347 3126402) – Ciuti Paolo (cell. 366 5847895)